Shopping al Museo

Dai calendari alle gift card, alle tirature limitate: per iniziare il 2019 all’insegna dell’arte fare tappa nei bookshop dei nostri musei può essere una soluzione ricca di sorprese.

Non sono solo il paradiso di lettori e degli appassionati di arte e di storia: oggi nei bookshop dei nostri musei si possono trovare  merchandising originale e di qualità, pezzi a tiratura limitata, oggetti curiosi, utili o inutili, ma sicuramente impossibili da trovare altrove.

Alla Mai, un anno tutto da ridere

Tutto arguzia, ironia e un pizzico di malizia: è il calendario artistico 2019 promosso dall’associazione Amici della Biblioteca Angelo Mai. Una piccola antologia di immagini satiriche dal Cinquecento ai giorni nostri che offre per ogni mese dell’anno uno spunto per sorridere (e per pensare). Dall’autocaricatura di Gaetano Donizetti alle scene umoristiche del “bambocciante” bergamasco Giuseppe Macinata, all’autoritratto di Pietro Mascagni. E poi l’Ottocento, il secolo d’oro della caricature, con artisti come Delfico, Manganaro, Tirelli, per chiudere con un “dicembre” speciale popolato dai Gandhi, Khomeini, Pertini e Giovanni Paolo II usciti dal tratto inconfondibile e geniale di Pietro Ardito.

Alla Gamec la sciarpa da art-ultras, per i tifosi dell’arte contemporanea

Non poteva che essere un’idea dell’irriverente artistar Maurizio Cattelan: il progetto Museum League  è un omaggio a tutti gli appassionati d’arte che, grazie a vere e proprie sciarpe da art-ultras, possono dichiarare il tifo per i propri musei del cuore. Anche la Gamec è tra i musei di tutto il mondo che hanno aderito al progetto e mette a disposizione dei visitatori la sciarpa non a caso “nerazzurra”, prodotta in tiratura limitata dal design brand italiano Seletti, che Cattelan ha personalizzato con il logo del museo, l’anno di fondazione e lo slogan “Art addicts” per dichiarare un’incondizionata passione per l’arte contemporanea in tutte le sue forme. Da non perdere al bookshop Gamec anche i multipli in edizione limitata realizzati da artisti contemporanei in occasione delle loro personali al museo: Marcello Maloberti, Aaron Curry, Latifa Echakhch, Cory Arcangel, Ryan McGinley, Pamela Rosenkranz, Mario Cresci e Gary Kuehn.

Al Museo delle Storie, fotografia e il kit del turista

Al gift-shop del Museo delle Storie, non solo tanti oggetti griffati con l’inconfondibile logo colorato dei luoghi riuniti dalla Fondazione Bergamo nella Storia – da non perdere la deliziosa palla che è il guscio per un poncho – ma anche un calendario da tavolo 2019 che ci accompagna, mese per mese, con le immagini che restituiscono il volto storico della città e il quotidiano dei bergamaschi. Dodici selezionatissimi scatti, dalla raccolta di 1.200.000 immagini del Museo della Fotografia Sestini.

Tante altre fotografie, poi, diventano poster, cartoline pronte per essere spedite e – perché no – incorniciate. La new entry è il “Kit del turista”, una coloratissima valigetta con tutto il nécessaire per affrontare una visita intensiva alla città, dai cerotti alle compresse energizzanti.

Con la CarraraCARD, il museo diventa un amico speciale

Dedicata agli appassionati, agli amici e ai sostenitori dell’arte, il progetto di friendship di Accademia Carrara dà diritto ad una serie di vantaggi, privilegi ed esclusive opportunità.

Chi acquista o riceve in regalo la Carrara Card ha infatti diritto a un ingresso gratuito al museo e alle mostre temporanee per 365 giorni, un coupon omaggio di ingresso al museo da regalare a chi vuoi, un welcome gift, la possibilità di partecipare a una visita guidata al museo annuale con il Direttore, 10% di sconto sull’acquisto di articoli del bookshop Carrara (solo sabato e domenica) e 10% di sconto su alcune iniziative straordinarie del museo.

Questo sito utilizza cookies tecnici e di analisi statistica, propri e di terze parti. Per maggiori informazioni sui cookie, conoscere i cookie utilizzati dal sito ed eventualmente disabilitarli, consulta la nostra pagina . maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi