Con Orobic Street Food si va in (s)cena

Spettacoli itineranti, chef-clown e tanto street food. Sabato 22 giugno al Bopo di Ponteranica

A Ponteranica c’è l’Orobic Street Food che torna in scena sabato 22 giugno. La formula è quella di sempre: cibo (quest’anno più street e meno gourmet), spettacolo e tanto divertimento. Dalle 18 alle 24 sarà una serata gioiosa e giocosa dove il teatro farà da trait d’union tra street food, persone curiose e spettacoli con tante cose da scoprire e raccontare.

La location scelta per la quinta edizione è il parco del Bopo, l’ex bocciodromo di via Concordia divenuto ormai il cuore pulsante della vita sociale, famigliare e aggregativa del paese. L’Orobic Street Food è infatti un evento itinerante che ogni anno cambia set, in tutti i sensi. Prima il santuario di Rosciano, poi il centro storico e il piazzale del mercato e quest’anno il Bopo che proporrà i grandi classici street food ovvero hamburger, pizze, hot dog e dolci.

A non cambiare è invece la cabina di regia che vede sempre il Comune di Ponteranica coadiuvato da enti e realtà locali. Quest’anno si è puntato sugli spettacoli teatrali (non per addetti ai lavori ma soprattutto per famiglie). Non a caso, a tessere le fila dell’edizione 2019 c’è anche Erbamil, con il suo fondatore Fabio Comana nei panni di direttore artistico e tecnico degli spettacoli dell’evento.

Sono tutti spettacoli popolari, accessibili ad un pubblico più vasto possibile, di giovani ma anche di famiglie con bambini – spieg Comana – Tutto è nato dalla collaborazione con il Festival Danza Estate per uno spettacolo pomeridiano di circo-teatro e mi è sembrato coerente rimanere nell’ambito circense, perché la giocoleria e la comicità sono in grado di interessare e divertire spettatori di tutte le età”.
Da cui il collegamento con il food: “Ho suggerito allora di invitare due spettacoli che parlassero di cibo, di cucina e abbiamo scelto la “Cucina Errante” della compagnia Claudio & Consuelo di Asti, uno spettacolo itinerante fra i tavoli per poter intrattenere e divertire le persone anche durante il tempo dedicato alla ristorazione. Successivamente, all’imbrunire, “L’ultima cena” della compagnia 3Chefs, spettacolo con tre buffi attori-giocolieri vestiti da cuochi, che gli spettatori potranno godersi comodamente seduti davanti al palcoscenico”.

Il programma (ingresso libero)
Si comincia alle 18.30 con “Immaginaria” di Maldimar, spettacolo per bimbi e famiglie all’interno del cartellone del Festival Danza Estate di Bergamo. Alle 19.30 l’apertura degli stand gastronomici e la “Cucina Errante”, spettacolo di canto, storie, musica, giocoleria, clownerie e tanto altro tra i tavoli del parco. Alle 21.30 “L’ultima cena”: direttamente dallo spettacolo del Cirque du Soleil-Allavita: sul palco saliranno i 3 Chefs Trio Comedy Clown con uno spettacolo esilarante, per tutti.
Il fil-rouge è il rapporto con il cibo, nei due spettacoli della sera, e il teatro di strada-circo con lo spettacolo del pomeriggio – prosegue Comana – Il teatro di strada unito al cibo non è particolarmente originale, ci sono altre manifestazioni e festival dove le due cose vengono associate, per ovvi motivi. L’originalità che caratterizza questa edizione di Orobic Street Food è che lo“street food” si lega strettamente con lo “street theatre” grazie a due spettacoli che hanno un legame stretto con la cucina”. Legame da scoprire in diretta ma intanto conosciamo i protagonisti di Orobic Street Food 2019.

Immaginaria” di Maldimar – Festival Danza Estate, sezione Kids (dai 5 anni)
Marta Finazzi Maldimar è un’acrobata aerea, artista di strada, clown, artista circense. Lavora con il proprio spettacolo solista di arte di strada “Immaginaria” insieme al duo aereo Artemis (con cui ha vinto nel 2014 il Premio del Pubblico al Milano Clown Festival e si è classificata seconda al Lunathica Festival) ed è parte del collettivo di circo con tendone Circo Patuf.
Lo spettacolo ruota tutto attorno alla figura di Maldimar che compare trascinando un baule gigante, fra nuvole di polvere e carte ingiallite dal tempo.
In bilico tra cartone animato e bambino di strada, Maldimar invita lo spettatore ad entrare nel proprio universo fatto di corde e di nodi, di piccole magie quotidiane, di ingranaggi che non si sa cosa muovano. Gesti semplici che visti con gli occhi di un bambino si trasformano in spettacolari e spettacolari acrobazie che riportano gli adulti allo stupore dei bambini. Spettacolo consigliato, appunto, per famiglie.

La cucina errante” di Compagnia Claudio e Consuelo
Spettacolo itinerante che vedrà due “cuochi” viaggiatori (Consuelo Conterno e Claudio Giri) aggirarsi tra i tavoli del parco del Bopo con la loro cucina-nave, cercando un posto dove fermarsi un momento a cucinare una storia, una frittata, una giocoleria, una canzone, per poi ripartire e fermarsi un po’ più in là. La loro è una cucina errante (su ruote) in fieri: viene spinta mentre è in movimento e i due cuochi viaggiatori interagiscono con il pubblico offrendo “stuzzichini di storie”, musica di sottofondo e bolle di sapone.
Originale e pieno di sorprese, “La cucina errante” è un’immagine strampalata e anacronistica che alla comicità e all’abilità unisce la poesia e il desiderio di fermarsi a riflettere, seppur con leggerezza, sugli eccessi e sulle reali necessità. La fantasia, le visioni del mondo, i desideri, che prendono forma nelle storie, sono nutrimento, non “aria fritta”, tant’è vero che i due cuociono davvero una frittata e preparano un caffè per il pubblico.

L’ultima cena” di 3 Chefs Trio Comedy Clown
Tutto nasce e ruota attorno alla figura dello chef, icona sempre più mediatica dei giorni nostri. Una presenza costante nella vita delle persone, un nuovo eroe televisivo che si muove tra padelle e fornelli in una battaglia perenne alla ricerca del gusto sublime. A partire da questa realtà, i nostri 3Chefs (ovvero Claudio Cremonesi, Stefano Locati e Alessandro Vallin, già protagonisti a Milano Expo con Cirque du Soleil nello spettacolo “Allavita!”) si lanciano nell’impresa scenica di creare ricette uniche, assolute, capaci di mandare in estasi il palato, di far sentire il karma del gusto, di far cantare di gioia le papille gustative.
Al di là di stelle e cucchiai d’argento, il loro scopo è arrivare all’essenza del sapore, trovare l’ingrediente fondamentale, deliziare i palati più raffinati. I 3Chefs costruiscono infatti la loro cucina dell’assurdo, dove i sensi vengono solleticati a la carte fra virtuosismi, acrobazie di sapori, melodie di odori, per una cena senza cibo ma che non vi lascerà di certo a digiuno: quale miglior nutrimento infatti se non la comicità, linfa per il corpo e per la mente, prelibato cibo dell’anima? “L’ultima cena” è un susseguirsi di numeri comici legati al mondo della cucina e dell’arte culinaria: giocoleria con mestoli, vassoi acrobatici, musica dal vivo con pentole e cucchiai. Tutto condito con un teatro fisico all’ennesima potenza, in un rapporto diretto con il pubblico da leccarsi i baffi.

https://www.facebook.com/orobicstreetfood/

Questo sito utilizza cookies tecnici e di analisi statistica, propri e di terze parti. Per maggiori informazioni sui cookie, conoscere i cookie utilizzati dal sito ed eventualmente disabilitarli, consulta la nostra pagina . maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi