Daniela Taiocchi, l’ideatrice della Festa

Due chiacchiere con chi coordina la macchina organizzativa della Festa della donna in Teatro

Wolfy e Ulisse a Monte Adone nell'inverno 2017 (foto di Elisa Berti)

La Festa della donna in Teatro non sarebbe tale senza Daniela Taiocchi. Responsabile del Gruppo Sesaab, fantasiosa, determinata e sempre disponibile, è stata l’anno scorso l’ideatrice della Festa insieme a Silvia Barbieri ed è lei che muove la macchina organizzativa dell’evento. L’abbiamo intervistata.

Come è nata l’idea della Festa della donna in Teatro?
Nasce dal desiderio di regalare cinque minuti di palcoscenico alle donne che ogni giorno organizzano per gli altri la “scena” a casa, con i figli e sul lavoro.

Quale motivazione c’è dietro la scelta di fare leggere alle donne partecipanti alla Festa “Storie della buonanotte per bambine ribelli”?
Sono storie che vedono le donne protagoniste e soprattutto parlano di donne che non aspettano nessun principe azzurro sapendosi determinare da sé a volte vincendo, altre volte perdendo, ma sempre per scelta nostra.

Vuoi raccontarci la collaborazione con Silvia Barbieri (che è anche un’amicizia, ci ha detto lei)?
Siamo due pentole a pressione capaci di inventare, distruggere e reinventare decine di storie e di progetti in una sola sera. Complementari come formazione e carattere e soprattutto innamorate dell’impossibile e dell’immenso.

L’ho chiesto anche a Silvia e lo chiedo anche a te, come vedi le donne di questa edizione della Festa?
Hanno il desiderio di essere protagoniste in una dimensione seria, professionale ma anche divertente e sfidante. Sanno che al centro della scena ci sono il loro volto, i loro occhi, le loro rughe, la loro voce, la loro intelligenza, la loro forza e il loro coraggio. Nient’altro.

Secondo te, c’è ancora da fare per la parità fra uomo e donna nel nostro Paese?
Sì, ma dipende da noi. Non si cambia con i no, ma con i sì. Non ti dico che non lo faccio, ma semplicemente faccio altro! Quello che scelgo io di fare.

Questo sito utilizza cookies tecnici e di analisi statistica, propri e di terze parti. Per maggiori informazioni sui cookie, conoscere i cookie utilizzati dal sito ed eventualmente disabilitarli, consulta la nostra pagina . maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi