Caricamento Eventi

Vai al Calendario

  • Questo evento è passato.

Per la rassegna “Tierra!”, uno spettacolo per bambini con Roberto Anglisani. Un percorso di letture legato al tema degli alberi e del rapporto tra uomo e ambiente per invitare i bambini ad aprirsi alla bellezza e alle meraviglie della natura.

 

Protagonista è Federico, il topino sognatore che aiuta i compagni a superare i tempi duri dell’inverno con l’aiuto della fantasia e dei racconti. Racconta loro storie di alberi magici o con un “brutto carattere” e storie di animali che vivono intorno a loro.

Età consigliata 6 anni. Ingresso libero.

“TIERRA!” è la parola che nella notte del 12 ottobre 1492 riecheggia dalla Pinta, una delle tre caravelle di Cristoforo Colombo, quando Rodrigo de Traina intravede il nuovo continente. È un grido colmo di sorpresa, di aspettative e di speranza per la scoperta di un nuovo mondo.
“Tierra!NUove rotte per un mondo più umano!” è la rassegna che, nell’arco di cinque mesi in vari comuni della provincia bergamasca, propone incontri con scrittori, giornalisti, studiosi e personalità di livello internazionale; spettacoli teatrali per adulti, bambini e famiglie; reading musicali per dare spunti di riflessione, slanci di speranza e fiducia verso un mondo che, riteniamo, abbia bisogno di più umanità, pace, dialogo, solidarietà, cuore. Un mondo che non escluda i deboli, gli ultimi. Un mondo più consapevole, che sappia però sognare. Un mondo che deve riconciliarsi con Madre Terra in nuovi e più corretti equilibri. Al centro della rassegna l’uomo con le sue responsabilità che, anche nel quotidiano, deve farsi attore attivo di un cambiamento ormai improrogabile. Tre grandi tematiche. Gaia: l’uomo e il suo giardino; per raccontare il pianeta terra, nella sua meraviglia e nelle sue criticità. Per ricordarci che il mondo va consegnato alle generazioni future come fosse un giardino, curato e accudito con amore. TrapassatoPresente: la memoria e il suo futuro; per conoscere storie di vite normali e vite straordinarie, per conservarle, farne tesoro e tramandarle. Perché l’uomo senza memoria, senza storia, è un albero senza radici. Infine, Bergamo racconta: immagini, musica e parole; dalla provincia bergamasca narrazioni di uomini e donne che ci possano aiutare ad intravedere “nuove rotte per un mondo più umano”.

Per maggiori informazioni: www.tierranuoverotte.it 

Scarica la locandina

Dettagli

Data:
8 Mar 2015
Ora:
15:30 - 22:59

Invia commento

Questo sito utilizza cookies tecnici e di analisi statistica, propri e di terze parti. Per maggiori informazioni sui cookie, conoscere i cookie utilizzati dal sito ed eventualmente disabilitarli, consulta la nostra pagina . maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi