Caricamento Eventi

Vai al Calendario

  • Questo evento è passato.

La Biblioteca Civica Angelo Mai apre le sue porte per visite guidate e diventa teatro della performance «Passi, note, visioni».

 

Sassofono Massimiliano Milesi
Danza Erica Natali, da un’idea coreografica di Serena Marossi

Danza, musica e pittura. Tre diversi linguaggi artistici si intrecciano in Biblioteca, cuore culturale di Città Alta, che si trasforma per l’occasione da luogo silenzioso consacrato allo studio a spazio aperto all’immaginazione visiva e sonora. Una improvvisazione musicale ritmata da passi di danza esalta le colonne e le superfici marmoree dell’Atrio scamozziano, intermezzo alle visite guidate agli affreschi settecenteschi della chiesa di San Michele all’Arco recentemente restaurati. L’azione conduce per mano fino al giardino della biblioteca, normalmente non accessibile, per ammirare il profilo delle colline e delle montagne a nord della città. La performance si tiene alle 18.

Le visite a San Michele, per gruppi di 15 persone, durano circa 10 minuti.

L’evento si inserisce nelle Giornate Europee del Patrimonio. Le Giornate Europee del Patrimonio, promosse dal Consiglio d’Europa e dalla Commissione Europea, tornano anche quest’anno, con l’intento di favorire il dialogo tra le nazioni. Il Comune di Bergamo vi aderisce, su invito del Ministero per i beni e le attività culturali, nella convinzione che sia occasione importante per riaffermare il ruolo centrale della cultura nella crescita delle città. Un’iniziativa molto partecipata che coinvolge i 50 Stati firmatari della Convezione Culturale Europea e dà conto della preziosa eredità comune che il patrimonio culturale dell’Europa rappresenta per tutti i suoi cittadini. I Paesi sono chiamati a rappresentare l’Europa, ciascuno con le proprie espressioni artistiche, attraversando i confini tra nazioni, lingue e tradizioni nel rispetto di valori comuni.

«Arte e intrattenimento», tema del 2019, racconta come il patrimonio sia un grande palcoscenico collettivo, dove ogni istituzione culturale può esprimere la propria identità e creare le condizioni per una fruizione aperta al pubblico e partecipata. I dipinti e le sculture, le Mura UNESCO, le specie botaniche autoctone, il Carmine, i fossili dell’era glaciale, i progetti di arte urbana: il patrimonio di Bergamo  costruisce un racconto corale della nostra storia, nel quale ciascuno può riconoscersi e ritrovare le proprie vicende individuali. 

 

 

Scarica la locandina

Dettagli

Data:
21 Set
Ora:
16:00 - 20:00

Organizzatore

Biblioteca Civica Angelo Mai

Tags Evento

, ,

Invia commento

Questo sito utilizza cookies tecnici e di analisi statistica, propri e di terze parti. Per maggiori informazioni sui cookie, conoscere i cookie utilizzati dal sito ed eventualmente disabilitarli, consulta la nostra pagina . maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi