Caricamento Eventi

Vai al Calendario

  • Questo evento è passato.

La manifestazione prevede la partecipazione di diciotto tra produttori, artigiani e hobbisti che propongono articoli tessili realizzati con materie prime e lavorazioni che rispettano l’ambiente e il lavoro, e articoli da ri-ciclo.

Oggi è sempre più importante ogni gesto che rispetti e conservi il nostro ambiente: l’utilizzo di fibre il più possibile sostenibili, l’impiego di materiali usati riutilizzati per creare nuovi capi, la valorizzazione delle filiere sostenibili e la conoscenza di buone pratiche sull’uso dei capi di abbigliamento.

Basti pensare che per realizzare una sola T-shirt, dal campo di cotone fino all’esposizione nel negozio dove verrà acquistata, servono circa 5000 litri di acqua. E che il 50% dell’impronta ecologica di ogni capo d’abbigliamento (utilizzo di acqua, energia elettrica ecc.) è determinata dall’utilizzo dell’acquirente finale, cioè quante volte laverà la sua maglietta, quanto detersivo utilizzerà, quanta energia userà per l’asciugatura e la stiratura.

Alla fiera si potranno trovare tessuti come cotone biologico, lino, canapa e diversi tipi di lana; capi d’abbigliamento quali abiti, jeans, scarpe, cuscini, calze, intimo, sciarpe e guanti; creazioni artistiche in seta, batik, feltro, … con il valore aggiunto di poter chiedere informazioni direttamente ai produttori.

Il tema di quest’anno riguarda la lana, in particolare la lana di pecora, che negli anni è passata da risorsa preziosa a rifiuto speciale. Ce ne parlerà Claudio Febelli dell’associazione La Pecora Brianzola, che da anni si occupa della filiera della lana, dall’allevamento delle pecore alla tosatura alla vendita dei prodotti finiti.

Durante la giornata sarà possibile visionare ed acquistare libri per adulti e per bambini, proposti dagli operatori della libreria Il Parnaso Libri e Natura di Ponteranica, che propongono una scelta di testi sia sui temi del tessile che su temi che riguardano la sostenibilità in generale, di attualità e classici, e saranno presenti con i loro consigli di lettura.

Non manca la proposta di attività manuali: un laboratorio di patchwork, la realizzazione di un cappello all’uncinetto dal cartamodello su misura con lana tinta a mano con colori naturali, l’uso del telaio a mano e, per bambini, un laboratorio con cartone riciclato e cucito libero su tela di juta organizzati dalle mamme di Attaccabottone e della Biblioteca di Paladina.

La cooperativa «La Terza Piuma» presenterà il suo progetto legato alla Fashion Revolution Week che promuove a livello internazionale una moda più sostenibile per tutti, e che fornirà quadrottini di stoffa da personalizzare per realizzare insieme ad altre realtà una grande scritta.

Ospiti gradite le «sferruzzatrici» di «Viva Vittoria», che raccolgono i quadrotti di lana preparati per la grande opera condivisa che verrà stesa in Piazza Vecchia a Bergamo il 24 novembre per richiamare ancora una volta l’attenzione sulle violenze alle donne.

Il pranzo, preparato da «Sani Sapori» con prodotti biologici e locali, verrà distribuito dalle 12 alle 14 e nel pomeriggio, ci sarà la merenda.

Scarica la locandina

Dettagli

Data:
10 Nov 2019
Ora:
10:00 - 18:30

Organizzatore

Per filo e per sogno

Tags Evento

Invia commento

Questo sito utilizza cookies tecnici e di analisi statistica, propri e di terze parti. Per maggiori informazioni sui cookie, conoscere i cookie utilizzati dal sito ed eventualmente disabilitarli, consulta la nostra pagina . maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi