Kayak, canoa, gommoni, rafting a Bergamo e dintorni

Sentirsi avventurieri, esploratori o semplici turisti in traghetto. Ma sempre sull’acqua

Gite su barche e traghetti, ma anche kayak, canoa, gommoni, rafting, canyoning. Chi l’ha detto che non sia possibile fare i turisti anche a pochi chilometri da casa? Magari sentendosi un po’ esploratori o avventurieri, perché no.
Se anche durante le vacanze siete bloccati in città, non chiudetevi in casa piangendo sul cuscino, smettetela di sospirare ammirando cartoline di spiagge assolate e non rimpiangete quella capitale meravigliosa che da mesi costituisce lo sfondo del vostro desktop. Non ne vale la pena.
State pur certi che le alternative per passare una giornata indimenticabile non mancano e sono più vicine di quanto possiate immaginare. Rimboccatevi le maniche e asciugate le lacrime dunque, perché abbiamo un po’ di consigli acquatici per voi.

Tour delle Tre Isole sul lago d’Iseo
Terza nella classifica delle European Best Destination 2019, perla del lago d’Iseo nonché isola lacustre più grande di tutta Italia: ebbene sì, Montisola è speciale per un sacco di ragioni. Portata alla ribalta internazionale dalla famosa passerella di Christo nel 2016, sembra che la luce dei riflettori non voglia abbandonare questo ridente angolo di paradiso.
Per raggiungerla dalla sponda bergamasca, è possibile salpare da Sarnico (facendo scalo a Clusane, Predore e Iseo), o da Tavernola Bergamasca e Riva di Solto con corse dirette. La nostra preferita tra le gite offerte dalla navigazione locale è però senza dubbio quella del tour delle tre isole, con un traghetto in partenza da Iseo (alle 14:45) e tappa a Sulzano (alle 15:05).
Questa speciale crociera del sabato circumnaviga Montisola e le sue sorelle minori: l’isola di Loreto e quella di San Paolo. Se a fine tour non siete ancora stanchi, approfittatene per passeggiare sul lungolago e magari fermarvi in qualche bar per un aperitivo affacciato sull’acqua.

Quando: tutti i sabati dal 30 marzo al 15 giugno
Dove: partenze da Iseo e Sulzano
Prezzo: € 10.00 per adulti; gratis per passeggeri sotto i 10 anni
Per info e prenotazioni visitare il sito www.navigazionelagoiseo.it

Il Traghetto di Leonardo da Vinci
È arrivato il momento di ringraziare la pioggia dei giorni scorsi. Con il rialzamento del livello del fiume infatti è tornato in attività uno dei più pittoreschi mezzi di locomozione del Parco dell’Adda: il traghetto di Leonardo da Vinci. Se questa piattaforma galleggiante sorretta da due barconi sia davvero opera del poliedrico genio da cui prende il nome, resta in parte un mistero.
Certo è che tra i disegni dell’artista ne spicca uno risalente al 1513, raffigurante un traghetto pressoché identico a quello che oggi solca le acque tra il confine bergamasco e lecchese. Una curiosità: questo esemplare unico è super ecologico e funziona “a mano”. Avete capito bene: il traghetto è collegato ad una fune guida tesa tra le due sponde e sospinto esclusivamente dalla forza della corrente e da quella umana, tramite un braccio di ferro. Data la sua unicità e il prezzo stracciato, vale assolutamente la pena provarlo.
A proposito di ecologia, se volete passare una mezz’ora di totale relax, consigliamo di provare anche Addarella. Grazie al suo motore elettrico silenziosissimo, il battello è il mezzo ideale per fare amicizia con la popolazione locale: svassi, cigni, aironi, folaghe, germani reali e cormorani. Una gioia per gli occhi degli appassionati di ornitologia.

Quando: il Traghetto di Leonardo è attivo da lunedì a domenica da aprile a settembre; Addarella è attivo la domenica e festivi ad aprile e anche il sabato da maggio a settembre.
Dove: Villa d’Adda – Imbersago
Prezzo: Traghetto di Leonardo: intero € 0.90, ridotto € 0.50 (da 4 anni a 7 anni), gratis sotto i 4 anni
Addarella: intero € 7.00, ridotto € 4.00 (da 4 anni a 12 anni), gratis sotto i 4 anni
Per info e prenotazioni visitare il sito www.navigazionefiumeadda.it

Kayak, canoa, stand up paddle e chi più ne ha più ne metta
I figli degli anni Ottanta-Novanta (in particolare le femminucce) quasi certamente portano nel cuore l’immagine della principessa Pocahontas mentre, intonando una canzone con le folte chiome al vento, attraversa in canoa il corso del fiume. Se avete sognato almeno una volta nella vita di pagaiare romanticamente sulle acque, è giunto il momento di dare forma ai vostri disneyani desideri. Se invece volete diventare i futuri fratelli Abbagnale, idem.
Il lago d’Endine, il lago d’Iseo, il Brembo e l’Adda sono solo alcune delle mete più gettonate per questo genere di attività. Tra le offerte più ricche e complete, segnaliamo i pacchetti di BergamoXP. Le attività comprendono avventurose gite a filo dell’acqua, tour guidati alla scoperta di orridi e bellezze naturali, ma anche veleggiate al chiar di luna. E non è necessario essere dei campioni per godere di tutto questo.
Se poi volete sorprendere qualche amico/a amante dello sport e in procinto di fare il grande passo, ci sono perfino pacchetti per addii al nubilato e al celibato. Quanto costa? Nel complesso, le tariffe si aggirano intorno ai 30-60 € a persona. Guida e attrezzatura incluse.
Per info e prenotazioni visitare il sito www.bergamoxp.com

Canyoning in Val Seriana

Sappiamo che tra voi si nascondono degli Indiana Jones che non si accontentano di crociere in battello e gite in canoa. Se volete seguire le orme dell’iconico personaggio di George Lucas optate per un’avventura adrenalinica a caccia di tesori… naturalistici. Magari lungo qualche corso d’acqua o, ancora meglio, immersi in qualche corso d’acqua. Sentite il sangue ribollire al solo pensiero? Allora il canyoning è ciò che fa al caso vostro.
Di mete ce ne sono parecchie, ma sicuramente le località della Val Seriana occupano le prime posizioni. Il percorso che si snoda lungo il Nese partendo da Alzano Lombardo e quello del canyon di Valgua con partenza da Albino sono perfetti per il periodo primaverile. Percorribili quasi tutto l’anno, questi itinerari hanno un ulteriore vantaggio: sono vicinissimi alla capitale orobica. Se poi volete divertirvi come bambini, il canyon-parco giochi di Fiumenero in Valbondione è senza paragoni: scivoli naturali, tuffi, pozze e trekking acquatico vi aspettano. Le tariffe vanno dai 60 € e la prenotazione deve essere effettuata con almeno sette giorni d’anticipo.
Per info e prenotazioni visitare il sito www.valseriana.eu

Discesa in gommone e soft rafting sull’Oglio
Per concludere la nostra lista, ci dirigiamo verso est, lungo quella linea di confine con la provincia di Brescia segnalata dal fiume Oglio. Nel corso delle prossime tre domeniche (dal 28 aprile al 12 maggio), la splendida cornice del Parco dell’Oglio Nord ospiterà delle emozionanti discese in gommone, quindi se volete provare l’ebbrezza tanto vale approfittarne. Sotto l’occhio vigile di una guida di rafting, avrete modo di conoscere anche tante curiosità sulla flora e fauna locali e godere del silenzio del tratto tra Bompensiero e Acqualunga. La prenotazione è obbligatoria, quindi meglio non perdere tempo.
Se però tutto questo navigare vi ha fatto venire un po’ il mal di mare (pardon, mal di fiume) potete sempre salire in sella e costeggiare l’Oglio partendo da Sarnico. Il tratto della ciclabile dei laghi del Nord offre caratteristici scorci su borghi, vigneti e campagne, passando per Credaro, Castelli Calepio e Tagliuno. Insomma, una valida alternativa per gli amanti delle due ruote.

Quando: 28 aprile, 5-12 maggio (partenza alle ore 9:00 durata di circa 2:00 ore)
Dove: ritrovo in loc. Bompensiero (frazione di Villachiara)
Prezzo: € 10.00
Per info e prenotazioni visitare il sito www.parcooglionord.it

Questo sito utilizza cookies tecnici e di analisi statistica, propri e di terze parti. Per maggiori informazioni sui cookie, conoscere i cookie utilizzati dal sito ed eventualmente disabilitarli, consulta la nostra pagina . maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi