Bergamo Cocktail Week: quando il bere diventa consapevole

Diciannove locali coinvolti, drink creati ad hoc e una festa finale allo Spazio Fase: debutta un evento tutto bergamasco dedicato alla mixology e alle creazioni alcoliche dei bartender della città. 

Dimenticatevi il vostro cocktail preferito, è ora di provare qualcosa di nuovo. E tra long e short drink, pre o after dinner, mix & pour e frozen c’è davvero l’imbarazzo della scelta: da questa sera fino a domenica scatta infatti la Bergamo Cocktail Week, prima edizione di un evento tutto bergamasco firmato Seven Spirit, team formato dallo staff di sette locali della città e relativi bartender impegnati a promuovere la mixology e la cultura del cocktail che, da qualche anno, sta sbocciando anche a Bergamo, vedi il botto della prima Cocktail Night di un anno fa e della Tropical Night di quest’estate.

La gara a colpi di shaker

Squadra che vince non si cambia, quindi, e anzi: il giro è cresciuto e la «Week» è a tutti gli effetti un minifestival dedicato al mondo del cocktail e della mixology (la misurazione attenta degli ingredienti per valorizzare l’esperienza di consumo) che ha attirato sguardi anche da fuori provincia, come a Milano, dove la voce è girata.

Protagonisti dietro al bancone sono i bartender di 19 locali della città, pronti a dare il via a una settimana di divertimento allo stato liquido: Tassino Cafè, Barrier, Blitz, Le Iris, Contest, Trex, Sottovoce, Osteria Risi.co, Edonè, Bobino, Dispensario, Reef Cafè, Artisan Cafè, Bu Cheese, 035 Cafè, Mexicali, Caffè dei Portici, Concrete.È bene precisare che non è un evento per ubriacarsi ma un’occasione per scoprire le creazioni alcoliche dei migliori barman di Bergamo (fra vecchie guardie e giovani talentuosi) che proporranno una specifica drinklist composta da 3 cocktail: il cavallo di battaglia, un drink a tema anni ’70/’80 e il competition cocktail realizzato con un ingrediente ad estrazione. La sede dell’evento è tutta la città, dal centro alla periferia con tanto di mappa dei locali aderenti all’iniziativa. 

I 19 locali partecipanti alla Bergamo Cocktail Week: scopriteli tutti!

Ed ecco i loro cocktail 

Chi vincerà la sfida?

I giudici itineranti sceglieranno il drink migliore sotto il profilo tecnico, estetico e sensoriale e decreteranno il vincitore della Mixology Competition. «La giuria è composta da quattro specialisti ed esperti del settore e da due giudici popolari selezionati tramite un simpatico contest su Facebook – spiega Alessandro Salamina di Seven Spirit -.  La giuria valuterà ogni competition cocktail e decreterà il vincitore della Mixology Competition. La commissione è composta da Riccardo Rossi, Bar Manager “Freni E Frizioni” (Roma), Alessandro Zana, Barman Relais & Chateaux “Da Vittorio” (Bg), Paolo Veneziani, Bar Consulting (Bg), Marco Di Giovanni, redattore “Italia A Tavola”, e dai giudici popolari Veronica Lecchi e Francesco Bajeli, vincitori del Concorso Giuria Bergamo Cocktail Week». Ma cosa si vince? Ovviamente tanta gloria, onore e una postazione esclusiva alla Saturday Night Fever di sabato 26 gennaio.

Seven Spirit per una cultura del bere

Durante la Bergamo Cocktail Week non mancheranno workshop, laboratori e masterclass che strizzeranno l’occhio anche ai nomi della ristorazione e del mondo gastronomico in tutte le sue sfumature. Del resto ogni cocktail ha un suo perché: profumi, gusti e colori sono il risultato di particolari combinazioni di ingredienti, tra loro uniti in modo unico. In programma ci sono quattro serate di degustazioni di drink creati e studiati insieme ai quattro brand ambassador della manifestazione: oggi al Contest Lounge Bar (Belsazar Vermouth & Tanqueray), domani all’Artisan Cafè (Bayou Rum), giovedì Edoné  (Ron Millonario) e venerdì al Caffè Dei Portici (con Martini Rubino Riserva).

«Saturday Night Fever» allo Spazio FaSe

Ma non finisce qui. Sabato 26 gennaio ci sarà l’evento finale « Saturday Night Fever» allo spazio FaSE di Alzano Lombardo: una festa dedicata al buon bere e un’occasione per scoprire il cocktail vincitore della Mixology Competition insieme a quelli del team Seven Spirit. Nei quattro angoli della sala, oltre a una Gineria, ci saranno infatti postazioni che proporranno drink a tema. Ad animare il tutto una band dance anni Ottanta, crew di ballo e dj set funky. Dress code consigliato ma non obbligatorio.

E se ancora non ti basta scopri di più su www.bergamococktailweek.net.

Questo sito utilizza cookies tecnici e di analisi statistica, propri e di terze parti. Per maggiori informazioni sui cookie, conoscere i cookie utilizzati dal sito ed eventualmente disabilitarli, consulta la nostra pagina . maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi