OUTDOOR
28 Giu 2019

10 cose da sapere su Save the Mountains

Domenica 7 luglio l’evento per la salvaguardia delle montagne e del loro patrimonio culturale

Save the mountains and their cultural heritage” è un progetto lanciato dal CAI di Bergamo insieme a L’Eco di Bergamo, Orobie e Eppen che si propone di avvicinare le persone alla montagna per viverla all’insegna della sostenibilità.
Vi abbiamo preparato una piccola guida per capirne di più e magari iscriversi (trovate il link dell’iscrizione sotto).

QUANDO
Domenica 7 Luglio a partire dalla mattinata sino al primo pomeriggio. Ecco gli orari precisi:

  • ore 11.00: Ritrovo dei partecipanti, soci e alpini al rifugio scelto
  • ore 11.15: Testimonianze dei Rifugisti e di personalità legate alla montagna
  • ore 11.45: Sottoscrizione sul libro del rifugio “MI IMPEGNO”
  • ore 12.00: Realizzazione della scritta “Save the Mountains”
  • ore 12.30: Pranzo al sacco
  • ore 13.00: Ritorno a valle


DOVE
Sui sentieri delle Prealpi e delle Alpi Orobie per raggiungere i 18 rifugi di Save the Mountains. Ecco i percorsi (nel libretto trovate lunghezze, tempi e livelli di difficoltà): Alpe Corte Bassa, Angelo Gherardi, Antonio Curò, Baroni al Brunone, Carlo Medici ai Cassinelli, Cesare Benigni, Fratelli Calvi, Fratelli Longo, Laghi Gemelli (tre percorsi differenti), Leonida Magnolini, Luigi Albani, Marco Balicco, Mario Merelli al Coca, Nani Tagliaferri, Resegone, Rino Olmo (due percorsi), Ca’ San Marco, Capanna 2000 e Barbellino.

COSA
L’obiettivo di Save the Mountains è quello di salvare le montagne e il loro patrimonio culturale, promuovendo una serie di valori condivisi e obiettivi comuni per le genti e i territori degli spazi montani. L’evento si prefigge anche di sottolineare il ruolo di presidio della sostenibilità svolto dai rifugi, luoghi di incontro, accoglienza e ospitalità così come degli alpeggi, che contribuiscono all’economia locale e alla salvaguardia della biodiversità alpina.

MI IMPEGNO
Arrivati al rifugio scelto sarà possibile sottoscrivere il libro “Mi impegno” che testimonia la propria scelta consapevole su un approccio alla montagna all’insegna della sostenibilità, secondo gli obiettivi del progetto “Salviamo le montagne e il loro patrimonio culturale”.

KIT “AMBASCIATORE SOSTENIBILITÀ”
Ciascun partecipante al progetto Save the Mountains sarà informato e invitato ai comportamenti sostenibili e virtuosi da tenere in montagna. Chi vorrà potrà riceverà l’apposito KIT “Ambasciatore della sostenibilità” costituito da una T-shirt #Savethemountains a emissione zero, una sacca ecologica, una spilla commemorativa e la Carta della sostenibilità in montagna. Nella versione “plus” del KIT ci sarà anche una borraccia in acciaio inossidabile “green bottle”.

NON LASCIARE TRACCIA
Il motto che accompagnerà la giornata è “non lasciare traccia” per cui nessun rifiuto dovrà essere abbandonato lungo i sentieri. I partecipanti sono quindi invitati ad utilizzare la sacca di cotone fornita nel kit per contenere cibi, bevande e tutto quanto è utile alla salita in modo da evitare inutili imballaggi e portare a valle eventuali rifiuti incontrati durante il cammino.

PLASTIC-FREE
Save the Mountains vuole bandire la plastica monouso. È quindi un evento plastic-free e si raccomanda l’utilizzo di una borraccia di metallo da riempire a casa con l’acqua del rubinetto e lungo il tragitto con quella di sorgente.

NIENTE AUTOMOBILI
Lasciate a casa la macchina. È stato infatti organizzato un sistema di navette bus per limitare l’impatto dovuto  al trasporto e non invadere di auto le vallate montane. Gli orari dei bus sono nel libretto di Save the Mountains.

SOSTENIBILITÀ
In montagna sostenibilità significa tante cose: godere delle bellezze del paesaggio e tutelarlo sotto il profilo ambientate e culturale, mantenere il proprio fisico attraverso uno stile di vita sano, conoscere le culture, i sapori e le tradizioni degli spazi montani e molto altro che potrete scoprire partecipando alla giornata del 7 luglio a favore di una montagna sempre più sostenibile.

FUTURO
Save the Mountains, in altre parole, è un grande evento che vuole aprire la stagione escursionistica dando suggerimenti pratici per avvicinarsi e vivere con rispetto i territori montani. L’auspicio è che le buone pratiche promosse dell’iniziativa perdurino nel tempo e vengano praticate non soltanto in montagna ma nella vita di tutti giorni: evitare imballaggi inutili, soprattutto se di plastica monouso, usare una borraccia con acqua di rubinetto, fare la raccolta differenziata, prediligere il trasporto pubblico, praticare attività fisica, mangiare cibo locale e di stagione sono tutti accorgimenti che applicati quotidianamente tutelano la nostra salute, il patrimonio montuoso e i luoghi dove viviamo quotidianamente.

VUOI SAPERNE DI PIÙ? Scarica la guida di Save the Mountains a questo link

VUOI ISCRIVERTI? Puoi farlo cliccando su questo link

https://eppen.ecodibergamo.it/savethemountains/

Questo sito utilizza cookies tecnici e di analisi statistica, propri e di terze parti. Per maggiori informazioni sui cookie, conoscere i cookie utilizzati dal sito ed eventualmente disabilitarli, consulta la nostra pagina . maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi